Monday, November 13, 2017

- Blogtour "Adesso apri gli occhi": l'ambientazione -

A pochi giorni dall'uscita del libro Adesso apri gli occhi di Ornella De Luca, Diary of a coffee addicted è lieto di accogliere la settima tappa del blogtour con la presentazione dell'ambiente in cui avvengono le principali avventure dei nostri protagonisti.



Adesso apri gli occhi, primo volume della Orphanage Series, è ambientato a Boston, città ricca di fascino e di storia. La capitale del Massachusetts è conosciuta a livello mondiale per le sue costruzioni caratteristiche in mattoncini rossi, per il concentrato di università prestigiose e per il ruolo avuto nella rivoluzione americana. Diana e Homer attraversano spesso le sue strade e i suoi luoghi, che fanno da teatro al loro amore.


Boston ha occupato e tutt'oggi occupa un ruolo di primo piano nel panorama intellettuale, culturale e scientifico degli Stati Uniti. Nell'area metropolitana di Boston vi sono oltre 50 college e università (ricordiamo in particolare l'Università di Harvard e il Massachusetts Institute of Technology dove hanno studiato personaggi famosi come Mark Zuckerberg, Barack Obama, John Fitzgerald Kennedy e Bill Gates). Dentro i confini della città di Boston ha sede l'Università di Boston, frequentata in particolare dalla protagonista del romanzo, Diana Greco.


E la spettrale "Villa Sullivan", abitata da Homer e da altri ragazzi orfani, un tempo inquilini della struttura prima della chiusura dell'orfanotrofio… Un luogo misterioso che Diana riuscirà a conoscere a poco a poco grazie a un grande coraggio e tanta curiosità.






Un cameo lo fa anche la città natale di Diana, e della scrittrice di questo romanzo: Messina, calda, soleggiata e festosa come tutte le città del Sud Italia. Patria delle famose "granite al caffè" che tanto piacciono ai due protagonisti…



Wednesday, October 25, 2017

Adesso apri gli occhi, Cover Reveal


Dopo due lunghi mesi di assenza, causati dalle sessioni d’esame e l’inizio delle lezioni, ritorno in questo mio piccolo spazio virtuale più carica di prima e con tantissime novità. Una di queste è la mia partecipazione al blog tour del libro “Adesso apri gli occhi” della scrittrice Ornella De Luca che avrà inizio il 6 Novembre e che vedrà coinvolto il mio blog il 13 Novembre. Proprio in quella occasione tratterrò uno dei temi, a mio parere, più importanti di un libro: l’ambientazione. Base portante di ogni storia, la scenografia che fa da cornice ai personaggi deve avere delle caratteristiche ben precise e qui tra qualche giorno dovrò proprio delinearvi lo “scheletro” di questo romanzo che sarà ambientato a… Boston!
Ho letto in anteprima il libro quando ancora era in fase di editing, qualche mese fa. Mi sono considerata quasi una BetaReader di Ornella, collega ed amica, con la quale ho già avuto modo di collaborare con altri suoi romanzi. La storia è di una sensibilità assurda, mi sono innamorata dei personaggi, specialmente il protagonista maschile! 
Di più però non posso dirvi se non farvi vedere in anteprima la cover di “Adesso apri gli occhi”, presentarvi la sinossi e darvi un’indicazione in più per il preorder!



<<<<<<<<<<<<<


Adesso apri gli occhi
Una storia d'amore tra note musicali e pagine d'inchiostro.

Diana ha ventitré anni e una valigia piena di sogni con sé. È partita dal sole della sua adorata Sicilia verso il freddo del Massachussetts per seguire un master di Scrittura Creativa alla Boston University e coltivare così il sogno di diventare una vera scrittrice. 
Homer ha alle spalle un passato di solitudine e abbandono e la musica è l'unico strumento che possiede per connettersi col mondo. Nato cieco e dato in adozione alla nascita, prova a sbarcare il lunario suonando per le strade di Boston e le sue canzoni riescono a catturare il cuore di Diana.
Ogni mattina, seduta ai tavoli di uno Starbucks, la ragazza si lascia ispirare per la scrittura del suo romanzo dalla musica del giovane e affascinante artista di strada, pur non sapendo nulla di lui. 
Chi è quel ragazzo? Perché non ha mai incrociato il suo sguardo, nascosto sempre dietro un paio di occhiali scuri?
Un romanzo da scrivere ad ogni costo, un'imprevista attrazione e una vecchia casa coloniale dal passato misterioso uniranno Homer e Diana, ma una grande bugia minaccia il loro rapporto.



Adesso apri gli occhi è un Romance New Adult in bilico fra verità e bugie, fra passato e presente. Una storia d'amore tra note musicali e pagine d'inchiostro, che parla con delicatezza e inaspettata ironia di disabilità, isolamento ed emarginazione, in tutte le sue forme.

Adesso apri gli occhi è il primo volume della serie The orphanage, che segue le vicende di cinque amici, rimasti orfani e cresciuti insieme nella spettrale "Villa Sullivan".



<<<<<<<<<<<<<

E per le più curiose vi mostro il programma del Blog Tour che partirà il 6 Novembre con la presentazione e l'incipit di Adesso apri gli occhiIl link per il preorder è qui





Wednesday, August 30, 2017

Il Santo

Leggo spesso i romanzi editi da scrittori emergenti ed a volte riesco a trovare delle belle perle in mezzo a degli anonimi e scontati sassolini... 
Recentemente ho letto due libri pubblicati in ebook dalla collana YouFeel di Rizzoli, uno mi è piaciuto molto ( I colori del vetro di Ornella De Luca) mentre l'altro mi è parso scontato e con errori elementari di battitura ( non scriverò titolo e scrittrice). 
Oggi però vorrei consigliarvi un romanzo di Rhoma G., una scrittrice che sicuramente molti di voi conosceranno per L'uragano dentro me ( che ancora non ho avuto modo di leggere) edito dalla casa editrice Tre60. Avevo già avuto il piacere di perdermi tra le pagine di un suo libro con Cygnus ( un fantasy ambientato in Irlanda) e così non ho perso tempo ed ho acquistato anche l'ultima sua creazione, Il Santo.



Un romanzo che come tutti gli altri New Adult contemporanei contiene in se la già ormai troppo scontata contrapposizione tra uomo cattivo/verginella di turno che si aspetta il lettore, ma che comunque contiene in se spunti davvero interessanti. Una storia che  tienie incollati già dalle prime pagine, perchè ingordi si vuol sapere sempre di più dove porterà la scrittrice. Se in paradiso o all'inferno...
Il Santo è un romanzo crudo, spietato, che non utilizza mezzi termini e ti racconta la vita così come è a Kodiac. Come se sentissi il freddo pungente di lì, metafora anche delle più recondite paure della protagonista, ti addentri così in una trama ben articolata fatta di scommesse, gioco d'azzardo, morte, prostituzione e mafia. La lettura scorre fluida e ti trascina dentro la storia di Willow, una giovane ragazza che ritorna nella sua città natale per adempiere con la sua vita ad un debito di gioco che avrebbe dovuto scontare suo padre, un padre che non è mai stato presente nella sua vita e che lei odia tanto quanto il posto in cui è costretta a lavorare come spogliarellista, il Desnuda. 



Così Roma G. ci fa conoscere una ragazza che si mostra forte e coraggiosa ma che dentro non è altro che una giovane costretta a diventare adulta a causa delle colpe del padre ma che tiene alla sua vita al punto di tatuarsi ogni anno una piccola foglia sulla schiena già macchiata d'inchiostro. 

La sua controparte è colui che si fa chiamare da tutti il Santo, un uomo che fa parte di una famiglia mafiosa a capo della delinquenza di Kodiac che è cresciuto con la consapevolezza di essere un figlio bastardo, non puro, nato dalle violenze che il padre fece alla madre rapita da giovane. Una madre che ha cercato di nutrirlo con la fede in cui credeva. Una religiosità che ha forgiato il codice del Santo, delle regole che fino ad allora è stato in grado di far rispettare. E grazie alle quali ha deciso che un giorno sarebbe diventato lui capo di quella famiglia che tanto disprezza, per portare rispetto e onore. 
Sarà proprio a lui che Willow dovrà versare il debito del padre, senza sapere che, come un'ombra, senza ancora conoscersi lui la segue e la scorta fino a casa ogni sera, confuso da quella giovane donna. 
Ed anche qui la scrittrice ci mostra l'identikit del perfetto malavitoso che sa uccidere a mani nude e che non si fa tanti scrupoli a picchiare un uomo, ma che dentro ha l'anima in subbuglio e in perenne bilico tra il bene ed il male. 




<<<<<<<<<<<<<


Titolo: Il Santo
Autore: Rhoma G.
Prezzo: € 2,99 ( formato Kindle )
Pagine: 301



Saresti disposto a mettere in gioco la tua vita per una scommessa?
Alle volte, un effetto collaterale, ti spinge oltre ogni immaginazione.

Kodiac è la mia città, nessuno osa respirare se non sono io a concederlo. Controllo tutto e tutti, pianifico nell’ombra ma agisco alla luce, così che tutti conoscano il mio potere. Questo è un luogo pericoloso, ma io lo sono di più.
Sono un Jensen.

Willow ha vissuto per otto anni protetta dalle suore del convento del Santa Misericordia, non immaginava come fosse il mondo al di fuori, l’ha scoperto quando suo padre l’ha offerta come pagamento per un debito di gioco, e il palco del Desnuda è diventato la sua casa, mentre io sono diventato il padrone della sua esistenza.
So che brividi le percorrono la schiena perché, questa sera, la mia presenza è stata tutt’altro che discreta. Si sta chiedendo dove sia nascosto, che intenzioni abbia, quanto sia pericoloso… ma non è me che deve temere.
Chiunque oserà toccarla morirà.

Lei è un giglio, ed io l’ho trascinato nel fango, per questo sarò maledetto e brucerò tra le fiamme dell’inferno.
Sasha ha il compito di riscuotere il debito, Willow di restare in vita per saldarlo. Vita e morte, sacralità e abominio, saranno al fianco dei protagonisti, intrecceranno le loro storie e daranno vita a una girandola di emozioni avvincenti e dai contorni sensuali. Una corsa all’ultimo respiro, sul filo del sacrificio.